Privacy e ricetta medica via email

Si alla ricetta medica elettronica inviata dal medico di famiglia a paziente. Con il parere n. 58 del 19 Marzo 2020, il Garante per la Privacy ha dato l’ok al decreto del MEF che ha esteso la disciplina del DM 02.11.2011 sulle ricette dematerializzate. Tutto ciò riguarda sia il periodo di emergenza Covid-19 che quello a regime. Dunque d’ora in poi saranno evitate le code presso gli ambulatori dei medici di famiglia per il rilascio delle ricette.

E saranno evitati anche gli assembramenti che potrebbero veicolare qualunque tipo di contagio.

L’ordinanza n. 651 del 19.03.2020 prevede la possibilità di inviare alla casella di posta elettronica del paziente le ricette, da queste richieste con una telefonata o a mezzo messaggio, via email ordinaria.


ilmiositojoomla.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.